JM News Portal - шаблон joomla Продвижение

Giovedì 28 febbraio 2019, presso la sala consiliare della nostra sezione, è stato organizzato un incontro formativo tenuto da Rocco Morabito, arbitro nazionale Calcio a 5 della Sezione di Vercelli.Incontro Morabito 0

Alla presenza di un cospicuo numero di associati (a partire dai nostri arbitri nazionali Vincenzo Cammarano e Stefano Pasquino e dei regionali Andrea Dabenigno, Giulio Cristina, Antonio Lomazzo, Davide Zoppi, Emidio De Paola, Antonio D'Agostino ed il sempreverde Enrico Borio), e con la numerosa presenza di altri associati provenienti da altre sezioni regionali (Gioacchino Annaloro - componente del Settore Tecnico -,  Carlo Adilardi, Giovanni Uricchio Antonio Ricci di Collegno, Roberto Scarafia ed Angela La Macchia di Casale M.to, Nicolino Zona di Torino) la serata organizzata dal delegato sezionale Sergio Bompard e dal Presidente Raffaele Palasciano ha avuto lo scopo di permettere un confronto diretto tra il nostro ospite ed i ragazzi inerente che operano principalmente nel Calcio a 11 ma interessati al futsal.

Rocco ha avuto modo di raccontarsi e di condividere con i presenti le proprie esperienze arbitrali e, coadiuvato da filmati di proprie gare, ha avuto modo di spiegare come preparare nel modo corretto la gara per arrivare concentrati e sereni all’incontro.

Descrivendo gli episodi avvenuti, ha evidenziato alcuni aspetti comportamentali, quali serenità e conoscenza del regolamento, che garantiscono un rapporto rispettoso con i protagonisti dentro e fuori il terreno di gioco.

In chiusura, l’intervento ed il saluto di Carlo Adilardi, anch’esso come Annaloro della Sezione di Collegno ed arbitro CAN 5 giunto al decimo anno di permanenza nel ruolo, che ha colto l’occasione per condividere con i giovani colleghi le proprie esperienze a livello nazionale augurando a tutti i presenti di raggiungere i rispettivi obiettivi prefissati.

Incontro Morabito 1

L'Associazione Italiana Arbitri, la Sezione di Salerno insieme al CRA Campania, nell’ambito della sesta edizione di "Salerno Corre", organizza la IV tappa della RefereeRUN, edizione 2018/2019, valevole come Campionato Nazionale Arbitri.

salerno 2019Ecco il programma

 

La prima riunione tecnica di febbraio presso i locali sezionali di Nichelino ha ospitato l'incontro con Luigi Mandrone (Procura arbitrale), Giorgio Frangia (Presidente della Commissione Disciplina), Vincenzo Esposito (segretario e nostro associato) e Natalino Amisano (Settore Tecnico): il tema della serata è stato relativo alla giustizia sportiva e al comportamento da parte degli associati AIA.

giustizia sportiva

 
Dopo l'apertura della serata da parte del nostro Presidente con le informazioni, le raccomandazioni e i consigli per i nostri associati, Luigi Mandrone ha introdotto il tema parlando subito della problematica relativa ai social. Essi sono uno strumento deleterio, se usati in modo malsano. È giusto che ognuno abbia una passione per una squadra del cuore, ma è importante che questa passione non sfoci nell'insulto verso nostri altri colleghi arbitri proprio attraverso i social network. Oggigiorno è molto facile incappare in post su Facebook o Twitter, laddove una persona esprima il proprio parere; bisogna stare quindi molto attenti a non essere tentati di approvare con un "like" o disapprovare con insulti un'idea rendendo pubblico il nostro punto di vista, perché potremmo essere facilmente attaccabili.
 
Il Presidente della Commissione Disciplina, Giorgio Frangia, ha poi proseguito la serata definendo la struttura della giustizia sportiva e la procedura della gestione sanzioni della giustizia sportiva stessa. È stata sottolineata l'importanza del Regolamento AIA: non è importante conoscere soltanto il regolamento del gioco del calcio, ma altrettanto fondamentale e utile conoscere il regolamento AIA per conoscere i nostri diritti e doveri come arbitri ed associati ed entrare più sereni sul terreno di gioco.
Infine è stato posto l'accento sull'articolo 40, comma 1 del Regolamento AIA, il quale recita: "Gli arbitri sono tenuti a svolgere le proprie funzioni con lealtà sportiva, in osservanza dei principi di terzietà, imparzialità ed indipendenza di giudizio, nonché a comportarsi in ogni rapporto comunque riferibile all'attività sportiva, con trasparenza, correttezza e probità.".
Lealtà, correttezza e trasparenza sono quindi requisiti fondamentali degli arbitri verso la propria associazione.
 
Andrea Dabenigno

Giovedì 28 febbraio 2019 ci sarà un incontro formativo sul calcio a 5 con il collega ed amico Rocco Morabito della sezione di Vercelli, arbitro nazionale di Calcio a 5.

rocco morabito

L'incontro si terrà presso i locali sezionali ed inizierà alle ore 20.30.

sassarilutto

La sezione di Nichelino si stringe in segno di solidarietà agli amici e colleghi della sezione di Sassari per la prematura scomparsa del giovane collega Luca.

Condoglianze da parte di tutti gli associati della sezione di Nichelino.

logo silvana logo la Zaco logo Maglione logo Logho logo Piatino